FOB - Free on Board ..... port of shipment (Franco a bordo ..... porto d'imbarco)

Sigla
Inglese
Italiano
Francese
Spagnolo
Tedesco
Portoghese
FOB
Free on Board
Franco a Bordo
Franco a Bord
Franco a Bordo
Frei an Board
Livre a Bordo


Con la Regola FOB, del gruppo "F", il venditore effettua la consegna quando la merce viene caricata con successo a bordo della nave nel porto di imbarco convenuto, oppure viene procurata già caricata. Può essere utilizzato esclusivamente in caso di trasporto marittimo o per vie navigabili interne (fluviali).

Obblighi del venditore

  • Consegnare la merce a bordo (on board) della nave indicata dal compratore nel porto di partenza convenuto, secondo le modalità d'uso nel porto, alla data o nel periodo concordato;
  • sopportare tutti i rischi di perdita o di danni alla merce e tutte le spese relative al caricamento della stessa, fino al momento in cui la merce viene caricata con successo sulla nave, oppure viene procurata già caricata;
  • avvisare il compratore che la merce è stata consegnata a bordo della nave indicatagli nel porto di imbarco convenuto;
  • espletare le formalità doganali per l'esportazione della merce (ove occorra), sostenendone i costi;
  • assistere, se richiesto, il compratore nell'ottenimento dei documenti per il trasporto e di quelli necessari per l'importazione nel Paese di destinazione e, sempre se richiesto, fornirgli le informazioni necessarie per l'assicurazione della merce.    

Obblighi del compratore

  • Designare il vettore, stipulare il contratto di trasporto marittimo e pagare il relativo nolo;
  • comunicare al venditore il nome della nave, il luogo di imbarco e la data della consegna;
  • prendere in consegna la merce e sostenere tutti i costi e i rischi che insorgono dal momento in cui la merce viene caricata a bordo della nave al porto di partenza, sostenendo i costi di scaricamento al porto di destino;
  • espletare (ove occorra) le formalità doganali per l'importazione della merce, sostenendo le relative spese;

Punti di attenzione

Tener presente che il punto in cui avviene il passaggio dei rischi e degli oneri dal venditore al compratore è quando la merce viene caricata con successo a bordo della nave nel porto di imbarco convenuto, oppure quando il venditore procura la merce già caricata. In particolare la Regola FOB presenta le seguenti criticità:
              

  • Rischio di revoca da parte del compratore, della prenotazione/carico merce sulla nave;
  • rischio di non utilizzo credito documentario dovuto alla mancata presentazione della Bill of Lading causa annullamento piano carico della merce;
  • rischio di ritardato caricamento della merce per cause non imputabili al venditore con conseguenti aggravi di costi, non rispetto ultima data di consegna della merce in un credito documentario e conseguente mancato pagamento sia da parte della banca confermante che di quella emittente;
  • rischio di presentazione di Bill of Lading non conforme ai termini e condizioni della Lettera di credito, con conseguente rifiuto dei documenti e mancato pagamento sia da parte della banca confermante che di quella emittente;
  • rischio dovuto al mancato controllo della merce in viaggio e mancata gestione delle fasi principali della spedizione che, nel caso di pagamenti posticipati, a mezzo incasso documentario o credito documentario, può compromettere il pagamento della fornitura.