L'incasso documentario

L'incasso documentario consiste in una forma di pagamento in base alla quale il venditore conferisce alla propria banca mandato di incassare l'importo della fornitura dal compratore (o di raccoglierne l'accettazione su una tratta o su altro documento), contro consegna dei documenti commerciali quali, ad esempio, le fatture, i documenti di trasporto, i documenti rappresentativi della merce, ecc. oppure contro consegna di documenti commerciali e finanziari riferiti alla merce oggetto della fornitura. Per assolvere il mandato la banca del venditore trasmette i documenti ad una banca sulla piazza del compratore, la quale si occupa dell'incasso o dell'accettazione.
Questa forma di pagamento è utilizzata principalmente nel caso di forniture il cui trasporto è via mare, in quanto la Polizza di Carico/Bill of lading, è documento rappresentativo della merce, non permettendone il ritiro senza la sua materiale presentazione.

Caratteristiche

L'operazione di incasso documentario può perfezionarsi:

  • contro pagamento dei soli documenti commerciali, nel qual caso il compratore deve provvedere al pagamento a vista per entrare in possesso dei documenti relativi. È conosciuta con il termine "Documents against Payment " in sigla D/P o, anche CAD, "Cash against Documents ";
  • contro accettazione (D/A, ovvero "Documents against Acceptance "), quando vengono spediti documenti commerciali accompagnati da documenti finanziari. Il compratore, per entrare in possesso dei documenti commerciali dovrà accettare una cambiale tratta o firmare un pagherò cambiario, con data di scadenza certa, oppure un impegno a pagare ad una certa data di scadenza;
  • contro accettazione e contestuale garanzia bancaria di pagamento differito, quando il compratore può entrare in possesso dei documenti rappresentativi della merce accettando una cambiale tratta o firmando un pagherò cambiario pagabili entrambi a scadenza e, contemporaneamente, una banca rilasci una garanzia bancaria a favore del venditore, o avalli i predetti titoli impegnandosi, così, al pagamento alla scadenza se il compratore non li pagasse;
  • l'operazione, solitamente, sarà assoggettato alle Norme Uniformi relative agli incassi (NUI) della Camera di Commercio Internazionale (pubblicazione 522 in vigore dal 1° gennaio 1996).

                
Parti

  • L'ordinante (principal) che è generalmente il venditore che affida l'operazione di incasso alla propria banca consegnandole i documenti ed il relativo ordine di incasso (mandato di incasso);
  • la banca trasmittente (remitting bank), provvederà al successivo inoltro, alla banca incaricata dell'incasso, dei documenti consegnatigli dal venditore, impartendole, a sua volta, su un'apposita lettera accompagnatoria (lettera di incasso), tutte le condizioni cui dovrà attenersi;
  • la banca incaricata dell'incasso (collecting bank) è la banca che, conformemente alle istruzioni ricevute dalla banca trasmittente, interviene nello svolgimento dell'operazione di incasso;
  • la banca presentatrice (presenting bank) è la banca che effettua la presentazione dei documenti al trassato (compratore) secondo le istruzioni ricevute. Di solito è la banca stabilita sulla piazza del compratore e spesso è la stessa banca incaricata dell'incasso;
  • il trassato (drawee) generalmente è il compratore al quale dovranno essere presentati i documenti in conformità con le istruzioni di incasso.



Punti di attenzione

  • Ricordarsi che la banca non assume alcuna responsabilità circa il buon esito dell'operazione, né si assume alcun impegno a pagare. La sua responsabilità è circoscritta nell'ambito del mandato ricevuto;
  • non dimenticare che il compratore, per vari motivi (perché non è più interessato alla merce, per ottenere sconti o altro), potrebbe non ritirare la merce che giace presso depositi/magazzini doganali, e che, trascorso un certo periodo sarà venduta all'asta;
  • tener presente che il compratore potrebbe ritirare la merce senza pagamento o accettazione, qualora la merce venga spedita direttamente all'indirizzo dello stesso per ferrovia, posta, camion o aereo, e la consegna possa essere effettuata senza che l'acquirente abbia ritirato presso la banca i documenti previsti;
  • non trascurare il fatto che il compratore potrebbe ritirare la merce senza documento rappresentativo, soprattutto quando si opera con alcuni paesi, per cui, pur essendo il compratore vincolato al ritiro della merce con la consegna del documento rappresentativo (Bill of Lading ), la stessa gli venga comunque consegnata;
  • ricordarsi che il compratore qualora l'incasso documentario preveda l'accettazione di una cambiale tratta e/o la firma di un pagherò, pur essendo entrato in possesso dei documenti, potrebbe non pagare la cambiale a scadenza;
  • scegliere lo spedizioniere per avere il controllo della merce durante tutto il tragitto della stessa;
  • individuare un mandatario nel paese dell'acquirente, affinché lo stesso gli possa essere di supporto in ogni circostanza (cura della messa all'incanto, reperimento nuovi clienti, ecc.);
  • accordarsi con l'acquirente sulla suddivisione delle spese bancarie (di norma ognuno si accolla quelle della propria banca);